venerdì 24 luglio 2009

La mia prima risonanza magnetica ... da soggetto!


Cherryhill Free Press

Edizione Straordinaria: London, 24 Luglio 2009

ORMAI E' CERTEZZA: HA UN CERVELLO!

Alle ore 11.45 odierne il referto medico non lascia dubbi.
Il medico, stremato dalla fatica dopo due ore e mezza di lunga ricerca e' uscito dal laboratorio di Risonanza Magnetica dell'Universita' di London ed ha dichiarato davanti ad una folta folla di giornalisti: "Dalle analisi appena effettuate risulta che esiste un cervello, e ben pulsante. Le immagini elaborate dai nostri sistemi hanno evidenziato senza alcun dubbio la presenza di una massa cerebrale normo-conforme alle caratteristiche standard umane. Riteniamo che il paziente goda di ottima salute."
Piu' volte i giornalisti hanno insistito per sapere il nome della persona sottoposta a questi peculiari esami diagnostici e finalmente ora il nome viene a galla. Per la privacy pero' la chiameremo S.I., un nome assolutamente inventato.
Siamo riusciti con i nostri potenti mezzi a rintracciare la paziente. Ecco a voi il riassunto di questa entusiasmante esperienza vissuta in prima persona.

"Sveglia ore 7, niente colazione, stomaco in subbuglio, mani sudate, agitazione generale.
L' idea di stare per due ore e mezza all'interno di una risonanza magnetica mi spaventava un pochino soprattutto per lo spazio vitale ridotto al minimo e ancor piu' ristretto dagli strumenti necessari per l'esperimento.
Erano giorni che mi allenavo con: coperte del letto, cuscini, gallerie fatte di giornali di carta, ecc... insomma cercavo di riprodurre degli spazi stretti per capire se avrei sofferto di claustrofobia!
Tutto per fortuna e' andato meglio del previsto e posso finalmente confermare che non sono claustrofobica!
Meno male perche' sicuramente ne dovro' fare ancora parecchie per il mio lavoro!"

Siamo riusciti ad ottenere una immagine di risonanza magnetica, in anteprima mondiale.
Da London e' tutto, ci aggiorneremo quando tocchera' al marito!


13 commenti:

Tiziana ha detto...

Che bel cervello ha questa ipotetica Irene Sperandio, soprattutto la parte destra colorata, con tanto di fiori ed aquilone. Noto perfino che ci sono degli ometti che stanno fuggendo dal grigore della parte sinistra.
Complimenti davvero, riuscire a sopportare due ore e mezza di vera prigione, sarebbe per me un'impresa impossibile, dovrei almeno essere dotata di un bottone per l'espulsione immediata.

Chiara ha detto...

hahaha... siete troppo forti... brava "Irene"!!
MISSIONE COMPIUTA!!!!!!!!!
a fra poco!!
ciaoooooo!!!

Anonimo ha detto...

Qui ci sono due volontari per la prossima risonanza. Lo stomaco non è vuoto ma ben riempito da grigliata, Valpolicella classico e abbondante "vita snella". Spero vada bene lo stesso. Possiamo resistere anche tre ore, poi svegliateci.Sarà una grande scoperta rilevare che il cervello umano è composto al 99% di alccol puro.

Gianni & Pasky

Irmy ha detto...

eheheh, come sempre, Pasquale è troppo forte!!!
Ma devo dire, che è forse un po' esagerato con 99% di alcool come anche il fatto che questi due farebbero volontari. Neanche 10 asini potrebbero tirare dentro Pasquale e Gianni in questo tubo!
Ma cmq. la grigliata - cara Irene e caro Damiano - era veramente buona ed abbondante ... un po' di tutto: carne, salsicce, arrosticini mmmmhhhh! Non vi mancano queste serate??????

Irene, ma adesso parliamo per serio: tu, cosa dovevi veramente esperimentare in questo tubo o diverso, cosa esperimentavano gli altri con te durante che sai stata in questo tubo? Che benifici dovrebbero portare la tua presenza nel tubo per il nostro futuro?

Grazie per i tuoi chiarimenti!

un forte abbraccio
Irmy & Co.

Martha ha detto...

beh ma dai..non c'erano dubbi su qst cosa...sappiamo tutti quanti che hai un cervello niente male..! :) lo avessi io il cervellone che hai tu..! :)
un bacione a tutti e due...!
ciaooo..!!

germano ha detto...

mmmaaaa beeeneeeeeeeeeee... ma non serviva andare in 'merica per fare sta cosa dai.. me lo chiedevi a me che con la metà del prezzo ti davo la stessa risposta! e non ti mettevo neanche in un tubo!! ehehehheh ciao ciaooooo

Damiano e Irene ha detto...

Ahahah siete troppo forti!!
Allora l'esperimento a cui ho partecipato serve per capire come funzionano certe aree del cervello durante l'esecuzione di un compito. Nello specifico lo scopo era quello di capire come elaboriamo la presenza di uno stimolo che appare nello spazio raggiungibile con la mano (peripersonale)... state già dormendo??? :-)
Esistono comunque dei lavori sull'alterazione della percezione degli oggetti in soggetti che hanno assunto una certa quantità di alcool. Gianni e Pasquale sareste due soggetti perfetti per questo tipo di esperimenti... se volete :-)

Tiziana ha detto...

Proprio questa mattina Paola mi ha detto di chiederti esattamente che esperimenti stai facendo, ma penso proprio che dovrò.....rinunciare.
Aiuto!!!!

Irmy ha detto...

ciao Irene,
grazie per le tue spiegazione ... penso un po' abbiamo capito tutto :-)

Volevo comunque dire ... che anche il tuo marito - almeno quando si ha goduto le serate insieme con Pasquale e Gianni - potrebbe fare il 3° volontario per certi esperimenti, cosa ne pensi ;-)

Ma possiamo esperimentare quando ritornate. Invece di mettere questi 3 soggetti nel tubo, gli mettiamo sotto la sabbia con la cannuccia in bocca che possono rispirare, pensi che va bene lo stesso per fare gli esperimenti? E noi in fra tempo - quanto erano? 2 ore? ci godiamo la piscina :-)

un forte abbraccio
Irmy & Co.

Damiano e Irene ha detto...

Carissima Irmy,
sono il marito della signora che verra' in piscina con te per le due ore ... e sono l'amico degli altri due che con me faranno l'esperimento sotto la sabbia.
Volevo chiederti se la cannuccia che useremo potra' essere usata non per respirare ma per bere qualcosina di fresco durante l'esperimento, ad esempio del mirto ghiacciato oppure del fragolino.
Grazie e un abbraccio a tutti!
Damiano.

Irmy ha detto...

Carissimo Damiano,
assolutamente NO, devono essere solo 99% di alcool e non 100% - al massimo potremmo darvi un po' di cammomilla tiepido se avete sete ;-)
Ma potete sempre nutrirvi dal pensiero, che dopo l'esperimento e una bella doccia, potete farci compagnia in piscina

ciao ciao
Irmy

Marzia ha detto...

"Allora l'esperimento a cui ho partecipato serve per capire come funzionano certe aree del cervello durante l'esecuzione di un compito. Nello specifico lo scopo era quello di capire come elaboriamo la presenza di uno stimolo che appare nello spazio raggiungibile con la mano (peripersonale)... "
Ireeeee.... ti ho già procurato una lista di 10 persone da sottoporre al tuo esperimento. Secondo me potresti avere dei risultati al di fuori delle tue aspettative e cmq essere talmente tanto fuori dalla norma da garantirti la borsa di studio per almeno altri 50 anni!!!!!!!

Un bacione enormeeeeeeee...

PS: in separata sede poi ti dirò chi sono queste 10 persone!!!

Damiano e Irene ha detto...

Ahahahaha!!
Cara Irmy non vedo l'ora di rilassarmi nelle placide e tiepide acque della tua piscina!! Che bei ricordi.. come il bagno di mezzanotte :-) Ci mancano le nostre seratone fino a notte fonda!!
Cara Marzia più soggetti hai... meglio è!! Sicuramente mi assicuri una pubblicazione su una rivista di alto livello!!
Un bacione