lunedì 20 luglio 2009

The Covent Market - El marcà coèrto


Per dimostrare che non abbiamo perso le nostre radici veronesi, proproniamo qui di seguito un racconto in rima in dialetto s-cièto dell'est veronese dal titolo: "El marcà coèrto".
Buona lettura!

La domenega matina,
tolto sù la bicicletina
semo andé par le stradele
come iè longhe, come iè bele!

Vuto parché saremo anca tordi
vuto parché saremo anca òrbi
fato stà che se semo inacorti
che con la strada erimo storti

"L'avemo slongà de un bel tocheto!",
la dise l'Irene al sò predileto.
Giremo de qua, chiedemo de là
semo finalmente rivé al marcà!



Varda che grando! Che iluminassion!
Ne par de essar de sera al Listòn!
Che bancarele! Ghe pien da magnàr!
Prepara el taccuìn che gh'è da comprar!



El dise Damiano: "Sa vuto che tolemo?"
Forse l'è mejo che prima guardemo!
Gh'è un po' de cinese, canadese e brasilian
E in un canton gh'è anca l'italian.

Dovemo fermarse, la fame l'è tanta
Te pol anca sentir le buele che canta!
E cossìta tra ua, naranse, pomi e sirese
avemo finìo magnando tailandese!!



Finale alternativo per Marco Braggion (lui sa perché...):
"e tra ruti e brène ... ià magnà anca Damiano e l'Irene!"

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Carissimi veronesi, con un po` di fatica sono riuscita a capire il vostro capolavoro dantesco. Ricordatevi che io non uso mai il dialetto e lo sento parlare soltanto qualche volta quando le mie compatriote veronesi, Silveria e Rosanna, parlano tra di loro. Pero`, leggendo il vostro poema a voce alta, sono riuscita a capirlo...e anche molto bene perche` ogni tanto dovevo fermarmi per farmi una bella risata! Nel frattempo il povero Dwight, che cercava di guardarsi una partita di golf all tv, continuava a chiedermi: "Ma cosa stai dicendo? Ma perche` ridi?" Poverino, anzi, poveri i tutti non-veronesi che non potranno mai apprezzare il vostro capolavoro!!!!
Take care. PAX ET BONUM
La vostra zietta americana

Tiziana ha detto...

AH! AH! Bellissima la poesia. Chi, tra quei meravigliosi banchi di frutta, ha optato per la cucina tailandese? Ho un piccolo sospetto.
Ed ecco la mia poesia:
Mangiar sano
mangiar bene
è una cosa che conviene.
Se alla salute
vuoi tenere
pochi fritti e tante pere.
Frutta fresca
e verdurina
fanno bene alla pancina.
Per restar
di buonumore
ogni giorno cavolfore.

Irene...ma proprio il tuo nome per fare la rima!!!!!!!
Ciao ragassi.

Chiara ha detto...

muahahuhauhauhauha!!!!!!!!

MILLIE POOOOOOOOOVERAAAA!!!! e ancor di più DWIGHT POOOOOOOOVERO!!!!!!!!!!!!

la poesia l'è veramente bela!!!!! brai brai ragassi..... ciao ciao!!!!!!!!

PAOLA ha detto...

Sono veramente sbalordita perchè non immaginavo che potevate anche scrivere "in rima"! Bellissima poesia, soprattutto perchè crea l'atmosfera giusta! ciao

Anonimo ha detto...

ci la scrita el/o/la merita diese.

Dopo un inizio titubante con quel domenega, che sarà roba della bassa. In Lessinia se sponsa e se va a Messa de duminica. Il resto non ha nulla da invidiare a Berto Barbarani, Gianni Faè, Mario Maimeri, al recente scomparso Dino Coltro.
E stavolta, par na olta son serio.

Pasky

Laura (Ua) ha detto...

Ma va farti friggere! 'Sa vuto ti? Che bonta'!

Strangely, I understood most of your poem. As I read it, I could hear Nonna's voice in my head. Thank you for the memories your poem invoked!

Bacioni, Laura (Ua)

germano ha detto...

deso che avì scrito la poesia
basta 'na musicheta e la registrasion ala S.I.A. (E. senò non fasea rima)
con quatro o sinque bele cansoni
emo finio de laorar e de romparse i scatoloni
femo schei da stracarse, e in 'merica ghe nemo non par laorar
ma par divertirse....

CIAOOOOOOOOOOOO

Martha ha detto...

ecco..mi sembrava strano che aveste dimenticato l'Italia..e quella foto Damix dice proprio tutto..bottiglia di Coca Cola e cibo...ahha...si si...no siete proprio cambiati..! :) un bacione a tutti e 2..! :)

Bia ha detto...

HUH??!! Sorry...no speak dialetto.

Ma dai...ho capito tutto! Bravi!

Marzia ha detto...

ragazzi, c'ho impiegato una settimana per riuscire a tradurre e capire la poesia.... ma alla fine ce l'ho fatta!!!!!
nonostante la bellissima esposizione di frutta e i colori vivacimi, però secondo me mancava qualcosa.... ebbene si.... proprio loro.... i bruscanzoli!!!!
baciiiiii
smack