giovedì 10 dicembre 2009

La magia di Natale a Cherryhill...



E' quasi Natale nel tranquillo regno di Cherryhill, la neve bianca si posa dolcemente sulle strade
e sui marciapiedi, le luci colorate si riflettono sui vetri delle case, un profumo di zenzero e cannella aleggia nell'aria.



Ad un tratto si apre il portone del palazzo e un giullare di corte porta un annuncio a tutti gli abitanti ...





Quando il sole scende dietro l'orizzonte gli abitanti di Cherryhill prendono i loro destrieri per recarsi alla grande festa: ci sono drappi natalizi dai colori sgargianti e tavole imbandite di gustose e prelibate pietanze





Le dolci note suonate da un simpatico menestrello rallegrano l'atmosfera





Me ecco che iniziano i cori natalizi!
Jingle Bells ... Silent Night
Frosty the snowman ... White Christmas
Rudolph the red nose reindeer





Ogni canto si sussegue all'altro in un coro di voci all'unisono





Sembra che anche il tempo si sia fermato ad ascoltare ...





Ma allo scoccare delle nove in punto l'incantesimo svanisce:
le carrozze diventano carrellini,
gli scettri si tramutano in stampelle,

le dame tornano ad essere simpatiche nonnine
e i principi si trasformano in "arzilli" vecchietti.


La magia di Natale e' finita per quest'anno,
ogni cosa torna com'era...



E vissero tutti felici e contenti!




Nota degli autori: la festa nel nostro condomino e' stata una bella sorpresa e ci siamo davvero divertiti a cantare i canti natalizi assieme ai nostri cari nonnini.
Eravamo assolutamente la coppia piu' giovane e per questo motivo ci hanno dato parecchie attenzioni!

9 commenti:

Esme_Giorgio ha detto...

Ri-ciao ragazzi!!! mi sono appena accorta del nuovo blog e ho preso l'occasione di lasciare un bel commentino...
In canada non avranno la tradizione del presepe, ma... bella l'iniziativa di trovarsi una sera con tutti quelli del condominio per mangiare,cantare, ridere e scherzare... e non solo alle barbose riunioni condominiali italiane!
bravi bravi...un abbraccio e buoni preparativi... (natale,valigie
;-)))ciao ciao a prestoooooooo.

Tiziana ha detto...

Attraverso le vostre foto ho vissuto una bella favola.
Lo spirito del Natale è, forse, soprattutto questo.

Chiara ha detto...

ohohoh... mamma mamma che bello che è il nonnino con la chitarra elettrica!!!! stava per caso suonando gli ACDC??? mah, non credo............ certo che VERAMENTE le nonnine sono tutte in carrozzella!!!!! eheh.......... e che bei piattini prelibati! gnam!!!!!!!!!

Marzia ha detto...

semplicemente bellissimo!!!!

Carlo ha detto...

....il vero spirito del Natale.....
Ciao!!

PAOLA ha detto...

Beh devo dire che abbiamo molto da imparare! Se ripenso alle riunioni condominiali di via Marmolada, ce n'è di differenza!
BRAVI!

Anonimo ha detto...

Ma siete sicuri che non vi hanno alloggiato in una casa di riposo mascherata da appartamento???? Oppure che i vostri vicini sono altri ricercatori di soli 20 anni, finiti in realtà, loro come voi, in un esperimento contrario a quello di Cocoon???? Il vecchietto con la chitarra sembra Damiano invecchiato di 50 anni.

Bella iniziativa. Damiano avrà sicuramente cantato le canzoni di Vasco spacciandole per canti popolari natalizi italiani.

Ciao. Pasquale.

Tiziana ha detto...

"Mamma mia", leggendo il commento del vostro amico Pasquale mi è venuto un atroce ed angoscioso dubbio.
Non è che veramente i vecchietti del vostro condominio siano ex ricercatori, che sono stati sottoposti varie volte alla macchina di risonanza magnetica super innovativa, con raggi potenti, che c'è solo lì a London?
Meno male che ogni tanto vi vedo con skype (eh!, eh!). Ne avrò conferma o meno al vostro arrivo.

germano ha detto...

Grande il chitarrista :)
Ciaoooooo a prestooooo