mercoledì 11 novembre 2009

La prova dal cuoco: la POUTINE

Carissimi,
abbiamo pensato che e' arrivato il momento di presentarvi qualche ricetta tipica canadese.
Oggi proponiamo la famosa POUTINE.
E' un piatto che per il suo apporto calorico puo' fare da primo, secondo, contorno e dolce... insomma, "'na botta de vita". Probabilmente questo piatto e' stato pensato per affrontare le rigide temperature invernali senza doversi coprire in modo eccessivo.


Ingredienti per 4 persone (le unita' di misura sono quelle della ricetta originale, quindi sta a voi convertirle in grammi!):

- 5 patate di media dimensione
- 2 tazze di formaggio tagliato a julienne
- 1 lattina di sugo di carne (detto in veronese "pocio", quindi attenzione, non ragu' ma solo l'unto!) facilmente reperibile in qualsiasi supermercato ... almeno qui!
- Olio per friggere


Procedimento:

1) Versare l'olio in un tegame per frittura e nel frattempo tagliare le patate a listarelle.
2) Quando l'olio sara' ben caldo immergere le patate e friggere fino alla doratura.
3) Scolare le patate sulla carta assorbente e poi metterle in un piatto fondo.
4) Cospargere le patate di formaggio e versare sopra a tutto il sugo.

Buon Appetito e... buona digestione!



8 commenti:

Tiziana ha detto...

Ecco! Non sapevo cosa fare per cena questa sera e voi mi avete risolto il problema.
Comunque la poutine io l'ho assaggiata... sarà perchè ero seduta di fronte a un bellissimo tramonto sul lago, dove il sole infuocava l'orrizzonte, sarà perchè ero felice, io l'ho trovata buonissima.... e l'ho pure digerita.

PAOLA ha detto...

Dopo aver letto la ricetta e soprattutto ammirato la fotografia, ho sentito l'impulso irresistibile di mettermi in bocca una magnesia!

Carlo ha detto...

GNAMMMMM!!!!! Ci vediamo a dicembre besughi!!

Marzia ha detto...

oddio... non so il perchè ma mi sento un po' appesantita.........

germano ha detto...

facca lea butei... a con un piato cosi te pol nar in giro in mudande de inverno!!!!! ehehehhe ciao ciao a prestoooooo....

Bia ha detto...

Maybe, if like Tizi, I were extremely happy and in a good mood, then ... maybe, I would eat them. I mean, did I understand, is the sauce really a ragu?

Here the sauce would be bright, bright, brilliant red . . . as in ketchup.

Ciao, ciao!

Damiano e Irene ha detto...

No Bia it's not ragu' but gravy. We didn't know how to translate it in italian... maybe it's closer to what in Verona we called "pocio". In Italy we don't use gravy in our recipes :-)

Chiara ha detto...

eheh... e pensare che l'ho mangiata anche io!!!!!!! anche se sono una VERONESE DOC ( il mio risultato del test... ) mi sono aperta alla poutine dopo un bel HOT-DOG de quelli booooooooni!!!!! slurp!!!!!!!!
ciaoooo!!!