lunedì 20 giugno 2011

Questo si' che e' un miracolo!

Siamo rintrati dall'Europa lo scorso 27 Maggio e questa volta a tornare non eravamo soli ma c'erano con noi i miei genitori (Irene).
Cosa c'entra allora il titolo di questo post? Dove sta il miracolo?
Dovete sapere che ci sono voluti ben due anni per farli convinti a fare il grande passo di venir fin qui e alla fine, sara' stata la nostra insistenza oppure (speriamo) la gran voglia di vedere dove siamo finiti, siamo riusciti a metterli su un aereo e a farli attraversare l'oceano! 
Tutto era una novita': essere a 10000 metri di altezza, ordinare bevande e cibo in francese, vedere il mondo dall'alto, atterrare in un paese cosi' diverso e cosi' lontano dall'Italia, visitare cose mai viste prima (dalla natura incontaminata alle grandi metropoli), sperimentare gusti nuovi, vedere gente proveniente da ogni angolo del mondo... Insomma sicuramente questa sara' stata per loro un'avventura indimenticabile!! 


Battesimo dell'aria. 
Dialogo tra i miei genitori e l'hostess a pochi minuti dal decollo:
"Le c'est la primiere fois
" ..."Benvenue"


Battesimo con 168 milioni di litri di acqua al minuto!


Giuliano e la sua strada infinitamente dritta


Giuliano e Damiano ad Algonquin Park


Osservando la classica natura canadese


Il sogno di una vita: "toccare" la Statua della Liberta'


Da Piazza Santa Toscana (Zevio) a Times Square (NYC)



10 commenti:

Irmy ha detto...

wowwww
che bello vedere i tuoi genitori, Irene, finalmente in Canada con voi!!!


Sono sicura, che si hanno divertito tantissimo e che sono rimasti stupiti da tutte queste bellezze all'altro lato dell'oceano!

Probabilmente - vinto una volta la paura del volo - si mettono una volta al mese in aereo e vanno a trovarvi ;)

Un abbraccio forte, forte
Irmy & family

tiziana ha detto...

Dopo questo bel viaggio sono sicura che ci saranno due persone in più che ameranno la meravigliosa America.
Ciao a tutti.

Zii Renata e Bruno ha detto...

Finalmente, brava Irene ci sei riuscita, hai portato i tuoi cari genitori, a vedere le meraviglie del Canada e dintorni.
Quando ci mettavamo in collegamento tramite skipe,e loro ci raccontavano come avevano trascorso la giornata, si poteva cogliere nei loro racconti la gioia, la felicità per essere lì.
Che regalo...che regalo....avete fatto loro, ma sapete anche a noi, perchè ascoltandoli nei loro racconti, noi volavamo "con la fantasia" naturalmente non con l'aereo,chilometri e chilometri e ci sembrava di essere lì, di vivere assieme a tutti voi le emozioni di quei gg.

Un grosso abbraccio a te e a Damiano.

Ciaooooooooooooo

I vs zii.

PS
Un saluto e un abbraccio speciale
dalla vs nonna Emilia.

Marco Braggion ha detto...

Sono a dir poco emozionato. Mi perdonerà la Chiara, ma vedere Giuliano a New York è come vedere il Papa a Marcellise...incredibile!!! Sto pensando a tutte le classiche esclamazioni che avrà detto di fronte alle cascate del Niagara e ai conteggi sulla portata, o alla discussione sulla clilindrata delle auto o di fronte alla statua della libertà o sulle strade infinitamente diritte. Non so quanto avrei potuto pagare per un simile spettacolo!!! Cmq siete davvero belli! Ci vediamo quando tornate da Roma

Giorgio fratello ha detto...

Incredibile! Non avrei mai pensato riuscissero ad andare fino in Canada....sopratutto il papà, visto che come eredità ci ha trasmesso la paura di volare! Ed era il primo a dormire sull'aereo! E la mamma a tranquillizzare la pluri-transoceanica Irene :)
manco solo io...però tutto questo mi fa ben sperare che ci possa riuscire anch'io!
Il video che abbiamo visto è stupendo! Complimenti al regista Damiano che in tempi da record ha montato il tutto!
Vi saluto e ci sentiamo!
Duuuuuuuuu
Giorgio

MONICA ha detto...

E' stato bello vedere le vostre immagini e il vostro video tra la statua della libertà, le cascate e tutti quegli animali. Adesso aspettiamo solo di rivedervi a ritorno da Roma.
UN BACIO MONICA,ANNA,LUCIANA E DANIELE.

michele fratello ha detto...

il filmato è uno dei piu belli e divertenti amatoriali che abbia mai visto!! =)
vedere la mamma e il papà a new york ha fatto un effetto strano..sembravano entrati in un classico film americano!
si vedeva che erano già a loro agio anche con una lingua diversa! ma questo era praticamente scontato conoscendoli! =)
ma aver attraversato l'oceano sopratutto per vedere dove vivono damiano e l'irene secondo me deve essere stato qualcosa di unico anche x quella coppia foresta oltre che x loro =) tra una settimana anche giorgio volerà verso l'africa,così chiuderà il cerchio dei battesimi dell'aria....
e ora....
largo agli Sperandio!!! =)
un saluto a Roma e a London!
ciao ciao

Irmy ha detto...

sto aspettando ... aspettando ... con divina pazienza ...

ma quando viene messo online questo link per vedere questo famoso video, divertissimo, bellisssimo ecc. ???

o e riservato ai parenti stretti :(

vediamo :)

un bacione
Irmy

Damiano e Irene ha detto...

@ Irmy: il famoso filmato ha i diritti d'autore ma sicuramente se chiedi ai miei genitori saranno ben contenti di mostrartelo!! Un bacione, Irene.

Mary ha detto...

Chiara e Giuliano siete stati dei grandi! Vedervi li sopra in aereo mi ha emozionato...Sembrate 2 bambini al primo giorno di scuola... Siete una coppia perfetta continuate a coltivare il vostro amore.
Un grosso bacio dalla collega di lavoro Mary